Lavoro Se ne parla sempre di meno.

Lavoro, All’aumentare della precarietà di chi vede la propria azienda venduta o collocata sul mercato in altre nazioni, con l’impossibilità di dare alla propria vita una continuità retributiva, corrisponde un aumento del silenzio di chi dovrebbe raccontarlo. Perdere l’occupazione poi over 50 anni, significa guardare al futuro con timore, con quella naturale paura di chi sente di essere scavalcato dal destino prima ancora che dal mercato globale. Dentro questa dimensione di insicurezza si costruisce un presente storico di incertezza a cui in qualche modo bisogna cercare di dare una risposta.

Lavoro, Milano positiva nasce proprio con l’obiettivo di dare una risposta concreta a problemi che sono oggettivi e che richiedono un’immediata risposta. Innanzitutto corsi di formazione di alto livello della durata anche di 400 ore, a titolo gratuito, per permettere di potersi formare o ristrutturare sul piano curriculare cosi da agevolare il tentativo si ricollocarsi sul mercato. Corsi, per cominciare,  nel settore digitale dove sono molte le professionalità oggi cercate: dunque un mercato in espansione che può fornire grandi opportunità e che costituisce comunque una forma di aggiornamento necessario per riposizionarsi. Contestualmente Milano Positiva ha stretto degli accordi con un’agenzia tra le più grandi a Milano, Re/Max Valori Milano, che nel settore immobiliare costituisce una realtà importante e che sta cercando almeno 50 persone da inserire nel proprio organico. In C.so Buenos Aires 79 dal 5 Novembre avranno inizio delle giornate di formazione professionali propedeutiche ad un possibile inserimento all’interno dell’azienda.

Naturalmente quella dell’agente immobiliare è una carriera che offre ampie opportunità ma fa riferimento a quelle categorie di liberi professionisti che si remunerano soprattutto con percentuali di guadagno sul venduto. Rispetto alla media degli stipendi in Italia il settore immobiliare remunera con condizioni interessanti e che possono permettere ai più capaci di avere anche stipendi piuttosto alti. In ogni caso è  un modo per rialzarsi per quanti il lavoro lo hanno perso, una speranza per coloro che lo stanno cercando. In un mondo in cui tanti promettono condizioni che non sono poi in grado di mantenere – pensate alle start -up che in Italia dopo un anno per l’80% chiudono, formarsi garantisce una mobilità occupazionale più  ampia considerando quante imprese hanno oggi bisogno di figure preparate nel segmento commerciale e digitale.

Il Volontariato secondo Milano Positiva.. leggi di più

Come riabilitare le persone … il supporto dei nostri associati