Donna aggredita Firenze, 25 novembre 2018 –

Una Donna aggredita alle 6 del mattino, nel cuore di Santa Croce, mentre portava il suo cane fuori prima di andare a lavoro. «E’ stato terribile, non dimenticherò mai quello sguardo… Stanotte ho dormito a fatica e stamattina quando mi sono svegliata ho pensato: ‘E se lo incontro?’, è come se mi avesse rubato un po’ di libertà» racconta la 45 enne aggredita venerdì mattina tra via dell’Anguillara e via de’ Bentaccordi. «Aveva gli occhi di ghiaccio, fermi. Le pupille dilatate. Mi guardava con aria di sfida come per dire ‘Tanto non ho niente da perdere’. Non so cosa sarebbe successo se non fosse passato in quel momento quel signore. Forse mi avrebbe rapinata, anche se non avevo né borsa e né niente con me, forse sarebbe andata peggio. Mi resta tanto amaro in bocca e tanta paura perché penso che potrebbe risuccedere a me come alle altre. O magari a una ragazzina… Sono preoccupata anche perché non è successo di notte ma alle 6 del mattino, a Santa Croce. In pieno centro».

CONTINUA A LEGGERE ARTICOLO DI ROSSELLA CONT